Daniele Boschetti è stato uno dei promotori, unitamente ad un gruppo di amici, della nascita del Comitato “Chi gioca alzi la mano” nel gennaio 2006, sorto con l’intento di promuovere il movimento sportivo locale, valorizzare la pratica sportiva e diffondere l’attività fisica e motoria per ogni fascia d’età, in particolare nelle scuole primarie. Boschetti ne è stato anche il presidente, nel momento in cui il comitato è diventato punto di riferimento sia per le iniziative con le scuole, sia per il coordinamento fra le associazioni sportive nella gestione della convenzione col Comune di Bondeno per la custodia e le pulizie delle palestre di via Manzoni.

Bontà, generosità, attenzione e rispetto verso il prossimo resteranno per tutti tratti indelebili del suo cammino terreno di vita pubblica e sociale, nella consapevolezza che nulla sarà compiuto invano in futuro per il proseguimento di questa sua “missione per lo sport”.

La morte non è niente,

sono solamente passato dall'altra parte:
è come se fossi nascosto nella stanza accanto.
Io sono sempre io, voi sempre voi.
Quello che eravamo gli uni verso gli altri, lo siamo ancora…
Chiamatemi con il nome che mi avete sempre dato,
che vi è familiare,
Borsa Blue Lake Originaltree Donna Tracolla Wine A
parlatemi nello stesso modo affettuoso che avete sempre usato.
Pregate, sorridete, pensatemi!
Perchè dovrei essere fuori dai vostri pensieri e dalla vostra mente
solo perche' sono fuori dalla vostra vista?
Non sono lontano,
sono solo da un'altra parte, proprio dietro l'angolo.
Rassicuratevi, va tutto bene.
Ritroverete il mio cuore, ne ritroverete la tenerezza purificata.
Asciugate le vostre lacrime e non piangete, se mi amate.
Il vostro sorriso è la mia pace.

Sant'Agostino

 Le frasi di Daniele

Daniele aveva riportato sulla propria bacheca di facebook alcune frasi che lo avevano particolarmente colpito

L'amore vero comincia quando non ci si aspetta nulla in cambio. (Antoine de Saint-Exupery)

La cosa più seria che possiamo fare su questa terra è amare, il resto non conta. (Julien Green)

Amarti ogni giorno di più , oggi più di ieri e meno di domani. (Rosemonde Gerard)

L'espressione "perdere la fede", come se fosse una borsa o un mazzo di chiavi, mi sembra sciocca, perchè non siamo noi che perdiamo la fede, ma è la fede che smette di informare la nostra vita. (Georges Bernanos)

Nell'eternità si chiariranno molti misteri: alcuni si stupiranno di non essere stati odiati o disprezzati come si erano immaginati, altri di essere stati amati in segreto tutta la vita. Finite le illusioni, saremo finalmente veri. (André Esparcieux)

La prima ricompensa di un dovere è di averlo compiuto. (Alberto I)

Io credo che si conosca un uomo più dalle sue domande che dalle sue risposte. (Thomas Merton)

Borsa Blue Lake Originaltree Donna Tracolla Wine A La coscienza è la presenza di Dio nell'uomo. (Swedenborg)

Un uomo che non si sia mai votato ad una causa che lo trascenda non potrà raggiungere l'apice della vita. (Richard Nixon)

L'amore non è fare cose straordinarie od eroiche, ma fare cose ordinarie con tenerezza. (Jean Vanier)

La gloria più grande non è non cadere, ma sapersi risollevare ogni volta che si cade. (Confucio)

La grazia non arriva quando si dice: "Io voglio", ma quando si dice: "Io devo". (Anonimo)

L'uomo è il primo artefice della propria felicità, così come lo è del proprio dolore. (Cardinale Elchinger)

La vera fede ha ben poco rapporto con la suggestione. (Wetherhead)

Borsa Blue Lake Originaltree Donna Tracolla Wine A La fede consiste nel non rinnegare mai, nemmeno nelle tenebre, quel che si è intravisto nella luce. (Gustave Thibon)

Quando non c'è più ragione di credere, allora comincia la fede. (Don P. Mazzolari)

Credere è anche essere capaci di sopportare i propri dubbi. (Romano Guardini)

I miracoli interiori fanno poco rumore. (Antoine De Saint-Exupery)

L'uomo che pensa con la propria testa e conserva il suo cuore incorrotto, è libero. (Ignazio Silone)

Il vero compenso non è ciò che il lavoro ci permette di guadagnare, ma ciò che ci permette di diventare. (John Ruskin)

Non si vive che per pochi istanti, intensi e privilegiati; il resto del tempo lo si passa aspettando questi momenti. (Edgar Faure)

Non c'è una grande intelligenza là dove non c'è un grande cuore. (Henri Massis)

La presa di coscienza della propria insoddisfazione, è spesso per l'uomo il momento dell'incontro con Dio. (Jean Lestage)

Uno degli aspetti dell'infelicità consiste nel voler rifare ciò che è già stato fatto. Nel non saper cogliere il momento che viene. Poichè è impossibile rifare ciò che è avvenuto altrove o in altre circostanze. (Christian Chabanis)

E' preferibile morire lungo il cammino di un ideale irraggiungibile che non partire affatto. (Origene)

Che cos'è una società senza religione, se non un vascello senza bussola? (Napoleone)

Prima di fare la rivoluzione, riforma il tuo cuore. (Proverbio cinese)

Bassa Donna By Beige Agile Rucoline Sneakers

Meglio pregare con il cuore senza trovare parole, che trovare belle parole senza metterci il cuore. (Gandhi)

Meglio impegnarsi seriamente in qualcosa di mediocre, che sognare eternamente la perfezione. (H. De Tourville)

Dal momento in cui si fa un passo fuori dalla mediocrità, si è salvi. (Ernest Psichari)

La ragione di vivere è la fedeltà al dovere del momento. (Don P. Mazzolari)

Il valore della nostra vita si misura dagli sforzi che ci è costata. (Francois Mauriac)

La vita è per il dieci per cento ciò che si fa, e per il novanta per cento il modo in cui la si prende. (I. Berlin)

Un uomo è vecchio solo quando i rimpianti hanno preso il posto dei sogni. (Jean Barrymore)

Al mondo i valori più grandi si raggiungono col minimo di mezzi. (Don L.Milani)

Non è cristiano insuperbire e considerarsi più di quello che siamo, ma non è cristiano neanche considerarsi meno di quello che siamo e tenersi in disparte come un ladro colto in fallo o un debitore che non ha da rendere. (Don L.Milani)

Non capiremmo mai abbastanza quanto bene è capace di fare un semplice sorriso. (Madre Teresa di Calcutta)

La sofferenza in sé non ha senso; sta all'uomo farne occasione di accrescimento o di disfatta. (Enrico IV)